Attualità

Arval sul palco di Autopromotec 2019

Una presenza in pole position quella di Arval alla 28esima edizione di Autopromotec 2019, Biennale internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, a Bologna dal 22 al 26 maggio prossimi. L’appuntamento è nel centralissimo padiglione 16, stand F42

Arval partecipa in pieno stile ad Autopromotec 2019. La società protagonista del mondo del noleggio auto a lungo termine e della gestione di flotte aziendali partecipa alla Biennale del post vendita, inaugurando uno stand hi-tech collocato nel padiglione 16 – stand F42 dello spazio fieristico, “cuore pulsante” della manifestazione dove vengono tradizionalmente ospitati produttori di ricambi, di componenti e network.

L’attesa è grande, ma possiamo già anticipare qualche novità: mentre su un grande ledwall si alterneranno presentazioni istituzionali, offerte di servizi relativi ai differenti prodotti e alle soluzioni proposti da Arval e tutti i video dei partner Arval, i clienti e i visitatori professionisti della fiera saranno ricevuti in un’area accogliente, completa di sala riunioni e servizio bar.

L’impegno di Arval proseguirà anche fuori fiera: venerdì 24 maggio, infatti, si terrà al Savoia Hotel Regency di Bologna, nei pressi del quartiere fieristico, la Convention degli Arval Premium Center: “Insieme per costruire l’eccellenza”. L’evento vedrà la partecipazione del management aziendale di Arval e di autorevoli relatori che affronteranno, nei propri interventi, un tema di estrema attualità: l’evoluzione del mondo dell’aftermarket e della riparazione, con focus mirati su digitalizzazione e connettività.

L’appuntamento rappresenterà anche l’occasione per premiare gli Arval Premium Center che nel corso del 2018 si sono distinti per i risultati raggiunti in termini di tempi di fermo, di soddisfazione dei clienti, di erogazione dell’auto sostitutiva attraverso il servizio Arval Car Replacement, di airepair.

“La nostra presenza ad Autopromotec 2019 è particolarmente significativa – ha dichiarato Marco Mosaici, Direttore Network di Arval – perché si tratta di un osservatorio privilegiato sul futuro di un settore votato all’innovazione in cui la mobilità, in costante e rapido cambiamento, incontra l’aftermarket, chiamato a seguire le evoluzioni in atto e ad aggiornarsi ai trend più contemporanei”.

E proprio per questo, nell’ultimo anno, Arval ha creato al proprio interno una divisione deputata alla gestione dei rapporti con i fornitori dell’aftermarket, all’attività di sourcing e allo sviluppo della relazione con i riparatori della propria rete sul territorio.

Una squadra composta da 12 Network Manager è impegnata a consolidare il rapporto con i riparatori e ne monitora l’attività con visite frequenti presso tutti i centri della rete. I riparatori convenzionati – officine, carrozzerie, gommisti… – sono oggi quasi 13mila. Tra questi, Arval ha selezionato alcune strutture d’eccellenza, che costituiscono il network preferenziale Arval: 150 Arval Premium Center (strutture multiservice) e oltre 600 Arval Center (specialisti della riparazione), individuati attraverso un processo di qualificazione del network promosso negli ultimi sei anni, esito di un percorso di analisi, monitoraggio e formazione dell’intera rete Arval.

Eccellenza nella riparazione

Veri e propri ambasciatori di Arval sul territorio, gli Arval Premium Center e gli Arval Center sono oggi al centro di un importante progetto di brandizzazione dei point, che prevede l’adozione di un’immagine coordinata, articolata in più ambiti.

I colori e il logo Arval comunicheranno l’appartenenza al network, caratterizzando con targhe, arredi coordinati, soluzioni di comunicazione mirate e targhe esterne i Centri, trasformandoli in piattaforme di lancio di prodotti e servizi dell’azienda.

Esemplare, tra questi, Arval Car Replacement, il servizio che offre ai riparatori la possibilità di disporre di auto Arval come veicoli sostitutivi per i propri clienti, completato da un tool fornito gratuitamente per gestire con facilità questa interessante opportunità. Una soluzione oltremodo utile e vantaggiosa per i driver, che possono disporre di un mezzo di ricambio direttamente nella struttura in cui la propria auto è ferma in manutenzione.

Arval ha inoltre voluto condividere il proprio know how del settore aftermarket e la competenza dei network d’eccellenza con i clienti consumer, proprietari di un’auto. Arval for Me è infatti la formula che consente a chiunque di ottenere preventivi e prenotare interventi di manutenzione e assistenza per la propria auto grazie a un’innovativa piattaforma digitale, in maniera intuitiva e velocissima.

production mode