Attualità

Auto alimentazione alternativa: mercato in crescita nel 1° trimestre

Riportiamo in allegato   il Focus di approfondimento realizzato dall’Area Studi e Statistiche ANFIA sul mercato delle autovetture ad alimentazione alternativa  in UE-EFTA nel 1° trimestre 2020 . Il focus analizza nel dettaglio l’andamento del mercato per Paese e per tipo di alimentazione, il mix delle trazioni alternative ai carburanti tradizionali di ogni mercato europeo, l’impatto di Covid-19 sull’industria automobilistica europea, le vendite extra-UE di veicoli elettrici.

L’indagine ACEA sul mercato delle autovetture per tipo di motorizzazione riguarda l’area UE a 24 Paesi (sono esclusi Bulgaria, Croazia, Malta) allargata all’EFTA e al Regno Unito. L’area indagata conta, per l’intero 2019, oltre 15,7 milioni di nuove immatricolazioni, +1,1% sul 2018 e per il 1° trimestre 2020, 3,04 milioni di nuove registrazioni, -26% rispetto ad un anno fa, pari ad una perdita di 1,07 milioni di registrazioni in soli 3 mesi .
Il mercato europeo delle autovetture chiudeva il 1° bimestre già con una flessione delle immatricolazioni del 7,3%. A marzo, con le misure restrittive adottate dai Governi nazionali europei per contenere il contagio da Covid-19, le vendite di auto sono crollate del 52%, con appena 849mila nuove registrazioni contro 1,76 di marzo 2019.

Nel 1° trimestre 2020, le immatricolazioni registrano un calo del 35% per le auto diesel, un calo del 33% per le auto a benzina e un aumento del 48% per le auto ad alimentazione alternativa. Il calo del mercato totale di 1,07 milioni auto conta un decremento in volumi di auto diesel e benzina di 1,26 milioni di unità e un incremento di quasi 188mila auto ad alimentazione alternativa rispetto a gennaio-marzo 2019. Il mercato delle auto ad alimentazione alternativa non cresce dunque solo in termini di quota a fronte di un mercato complessivo in forte calo, ma cresce anche in termini di volumi.

Documenti Allegati

Focus Mercato Veicoli ad Alimentazione Alternativa

production mode