Sequestrate 52 tonnellate di gomme cinesi taroccate

Gomme invernali “taroccate”, con tanto di simbolo M+S ma completamente inadatte ad affrontare neve, mettendo a rischio la vita di conducente e passeggeri. La Guardia di finanza di Genova e l’Agenzia delle dogane hanno sequestrato un carico di 52 tonnellate di gomme cinesi destinate al nostro mercato con i marchi Windforce, Kapsen e Cratos

Accusato di di frode fiscale il legale rappresentante della società a cui erano destinate le gomme, la Star Tyre di Cesano Maderno. I pneumatici presentavano inoltre la data di produzione posticipata rispetto a quella reale.

La vendita di questi pneumatici avrebbe fruttato circa 1,2 milioni. “Si tratta di uno dei sequestri più consistenti – ha detto Fabio Bertolotti di Assogomma che ha collaborato alle indagini -. Ma è la prima volta che vediamo la falsificazione della data di produzione. Un elemento pericolosissimo per la sicurezza perché non consente di individuarle e in caso di difetti di toglierle dal mercato”. “Possiamo dire – ha rimarcato il generale Renzo Nisi, comandante provinciale della guardia di finanza – che abbiamo salvato la vita a centinaia di automobilisti che altrimenti si sarebbero ritrovati ad acquistare gomme pericolose per la tenuta in strada”

production mode