Attualità

Torino pronta per i test sulla guida autonoma

Siglato un protocollo di intesa tra Comune, Case auto e aziende tecnologiche per avviare i primi test di guida autonoma in Italia

E’ stato firmato a Torino un protocollo di intesa tra Comune, Case auto e aziende tecnologiche per avviare i primi test di guida autonoma in Italia. Torino fa dunque da apripista alla sperimentazione dell’auto a guida autonoma in un contesto urbano, proiettando la città verso il futuro e trasformandola in un laboratorio di innovazione

Negli scorsi giorni il sindaco di Torino Chiara Appendino ha firmato il protocollo con FCA Group, GM Global Propulsion System Srl, Anfia, 5T Srl, Politecnico di Torino, Università di Torino, Telecom Italia, SpA, Fondazione Torino Wireless, Open Fiber SpA, Italdesign Giugiaro SpA, Unione Industriale di Torino, FEV Italia e Unipol.

Torino si conferma Capitale dell’auto e sarà dunque la prima città ad applicare il decreto Smart Road, che permette la sperimentazione di veicoli a guida autonoma di livello 4 in Italia .

Torino risponde inoltre ai requisiti previsti dal decreto, essendo dotata di una rete stradale connessa in fibra ottica che consente la comunicazione Veicolo-infrastruttura. Sono inoltre già in funzione sistemi evoluti di monitoraggio del traffico, oltre a semafori e telecamere intelligenti.

production mode