Attualità

Guida autonoma: secondo l'ABI potrebbe far aumentare gli incidenti

Secondo l'Associazione degli assicuratroi inglesi (ABI) i dispositivi di guida automatica potrebbero portare nel breve termine ad un incremento degli incidenti, dando un "falso senso di sicurezza" all'automobilista

La tecnologia della guida automatica può dare ai consumatori un “falso senso di sicurezza”, che porta ad un aumento del numero di incidenti a breve termine,. Ad affermarlo è l’associazione degli assicuratori inglesi ABI. L’avvertimento dalla Association of British Insurers nel settore automobilistico va contro la comune convinzione che le automobili a guida automatica porterà ad un minor numero di collisioni perché le macchine non subiscono le distrazioni dei conducenti.

James Dalton, un direttore ABI, ha avvertito che c’è un pericolo: “alcuni incidenti potrebbero essere causati da automobilisti che pensano di poter smettere di prestare attenzione alla strada prima che la tecnologia sia sufficientemente avanzata”.

La tecnologia delle auto senza conducente è da poco uscita in via sperimentale. La legislazione del Regno Unito prevede che permetterà di guidare le auto autonome sulle autostrade nel 2018, mentre la piena autonomia potrebbe essere consentito già nel 2021 nel Regno Unito e altre parti d’Europa.

Dalton sostiene che le auto senza conducente dovrebbero dare una massiccia riduzione degli incidenti stradali, che porterà a un minor numero di morti e feriti sulle nostre strade, ma egli avvisa che “le nuove tencologie  auto, come i sistemi di assistenza alla frenata automatica e di controllo della corsia, possono dare agli automobilisti un falso senso di sicurezza che li porta a rilassarsi troppo”.

(fonte: Financial Times)

production mode