Attualità

La guida autonoma non fa più paura

ANSYS ha commissionato il sondaggio - ANSYS’ Global Autonomous Vehicles Research Report - per valutare la percezione globale dei consumatori riguardo i veicoli a guida autonoma

Secondo un sondaggio globale sui consumatori commissionato da ANSYS, 7 consumatori su 10 ritengono che le auto autonome guidino già adesso meglio degli umani o che comunque supereranno le capacità umane entro il 2029.

ANSYS ha commissionato il sondaggio –  ANSYS’ Global Autonomous Vehicles Research Reportper valutare la percezione globale dei consumatori riguardo i veicoli a guida autonoma AV e comprendere meglio le aspettative per il futuro.

Questi i punti salienti del rapporto:

. Il 71% degli intervistati crede che le auto autonome siano più brave alla guida rispetto agli umani o supereranno le capacità umane entro 10 anni.

– Gli intervistati giapponesi sono i più fiduciosi negli AV rispetto alla media globale; L’83% crede che le auto autonome guideranno meglio degli umani entro un decennio e il 38% crede che lo siano già.

– Il 77% degli intervistati a livello globale afferma di sentirsi a proprio agio a guidare in un’auto autonoma ad un certo punto della propria vita.

– L’ 87% degli intervistati di età compresa tra 18 e 24 anni e l’88% degli intervistati di età compresa tra 25 e 34 anni hanno riferito di sentirsi a proprio agio con le auto autonome. Il 43% degli intervistati di età superiore ai 65 anni, invece, ha dichiarato che non guiderà mai un’auto autonoma. Il fattore età risulta quindi decisivo: più il consumatore è giovane più è propenso alla guida autonoma.

– Il 97%, gli intervistati cinesi risultano aperti a guidare in auto autonoma nel corso della loro vita. Al contrario, solo il 57% degli intervistati dal Regno Unito ha dichiarato di sentirsi a proprio agio a bordo di un’auto autonoma.

– Quando è stato chiesto agli intervistati qual è la preoccupazione maggiore per la guida autonoma, la maggior parte di essi (59%) ha dichiarato una falla nella tecnologia.

– Il 24% degli intervistati ritiene che le case automobilistiche del segmento luxory offrano l’esperienza di guida autonoma più sicura, seguite da aziende tecnologiche che un giorno potrebbero offrire un’auto autonoma (20%) e marchi non di lusso (16%)

production mode