Il Museo Lamborghini mette all’asta Matteo Mauro e altre opere digitali ispirate al mito Lamborghini

Opere digitali su Ferruccio Lamborghini e sulla mitica Miura, realizzate dall’eclettico artista siciliano e da altri 3 artisti NFT e pezzi unici del Museo Ferruccio Lamborghini

Matteo Mauro, eclettico artista siciliano, che da anni vive a Londra, sarà tra i 4 artisti NFT (non-fungible tokens), che metteranno all’asta delle opere digitali uniche ispirate al mito Lamborghini, al suo creatore, Ferruccio Lamborghini, e alla mitica Miura, storica auto prodotta dalla casa automobilistica che quest’anno compie l’anniversario di 50 anni. L’asta si terrà a partire dal 25 settembre 2021 e si svolgerà online, sulla nuova piattaforma Elysium Bridge, fondata da Enrico Branchetti e Patrick Jusic

Oltre a Mauro, saranno coinvolti Emanuele Dascanio, Maciej Kuciara e Giovanni Motta, tutti affiancati dal fotografo ufficiale della famiglia Lamborghini, Paulo Renftle, che ha curato l’iniziativa e la creazione degli NFT per le opere, che saranno esposte presso il Museo Ferruccio Lamborghini, tramite la tecnica fotografica Light Painting. Gli NFT sono una sorta di “gettone digitale” che viene salvato su blockchain. Questo NFT attribuisce inequivocabilmente il possesso dell’opera digitale ad esso collegata alla persona che detiene il gettone.

Un’iniziativa che unisce innovazionearte e creazione di nuovi status symbol, caratteristiche che da sempre vengono attribuite alla produzione della famiglia Lamborghini, che nel tempo da brand è diventato un vero e proprio mito.

Sono stato onorato di essere coinvolto in questo progetto, per tutti gli italiani, ma non solo, la creazione dell’azienda della famiglia Lamborghini è un pezzo di storia importante, un vanto del made in Italy invidiato in tutto il mondo. – Commenta Matteo Mauro – Nelle mie opere ho voluto rendere omaggio al mito della Lamborghini, ma anche all’uomo Ferruccio, una persona di grandissimo valore umano, un’ispirazione per tutti coloro che hanno incrociato il suo cammino”.

Del resto, Matteo Mauro, pluripremiato artista già molto noto nel settore NFT per le inconfondibili animazioni che seguono il suo stile di pittura Micromegalic Inscriptions, è egli stesso un innovatore. Da sempre, con la sua arte, cerca di esplorare il mondo che lo circonda, ricercando vecchi e nuovi metodi di espressione creativa e ricorrendo a diverse tecniche digitali di rappresentazione. Le sue linee, ordinate con un particolare algoritmo, creano un affascinante effetto luce/ombra.

Per dare vita alle sue opere dedicate al museo Ferruccio Lamborghini, l’artista ha disegnato le forme attraverso una sequenza di tratti netti su carta, simili alla tecnica dell’intaglio, per poi digitalizzarle. Queste opere rappresentano una celebrazione unica del simbolo del brand della famiglia Lamborghini e della sua auto più famosa, la Miura.

production mode