Attualità

R-M Best Painter Contest 2021

Lo scorso 22 luglio presso il centro tecnico della R-M di Cesano Maderno è andata in scena una classica tra le sfide legate al mondo della carrozzeria: quattro giovani carrozzieri si sono dati battaglia nel “Best Painter Contest 2021: The Battle“. Il covid, infatti, ha solo fatto slittare di un anno uno dei classici appuntamenti organizzati dal marchio refinish del gruppo Basf per scovare i migliori verniciatori del continente: la sfida è iniziata con le selezioni nazionali…

I QUATTRO SFIDANTI PER DIVENTARE BEST PAINTER

Albertoni Andrea 27 primavere all’attivo da Brescia dove lavora presso la carrozzeria Serena di San Zeno. Marco Tedesco 28 anni dalla Puglia dove vernicia presso la carrozzeria Tedesco Racing di Bari. Il più “maturo”, 33 anni, dalla Sardegna: Matteo Mameli della Carrozzeria Coinu di Nuoro. Infine il “cucciolo” del gruppo, Mattia Monetti, di soli 22 anni ma grandi ambizioni ha lasciato per qualche ora la carrozzeria Riva Leonido di Dueville (VI).

LA SUPERVISIONE DEL TRAINER

A sovraintendere le operazioni e le varie sfide Alfio Colombini, National Trainer R-M con la sua squadra di tecnici. Colombini per i quattro sfidanti è stato un giudice inflessibile e imparziale ma anche una “spalla” a cui appoggiarsi nei momenti di forte tensione. Cioé quello che deve fare un tecnico-formatore.

LE SFIDE PER I VERNICIATORI

I ragazzi sono stati divisi in turni per le sfide di teoria in aula e per quelle pratiche nel centro tecnico. Tra le prove pratiche la verniciatura di un cofano motore e una prova di spot-repair su un parafango usando anche la tecnologia di essicazione UV di R-M. A loro diposizione tutti i prodotti R-M compresa la nuova gamma trasparenti. Una serie di nuovi prodotti molto facili da applicare (vedi la nostra prova di applicazione) e molto flessibile per adattarsi a tutte le tipologie di lavorazione.

E ALLA FINE….

… il vincitore è stato Andrea Albertoni. Questo per onorare la meticolosa classifica generata dai vari test organizzati. In realtà i vincitori sono tutti i ragazzi. Tutti hanno dimostrato grandi abilità. Tutti hanno dimostrato di reggere la tensione nel lavorare circondati di osservatori. Un piccola folla di giudici scelti tra i rappresentanti delle aziende sponsor con il supporto dei giornalisti di settore. Non facile lavorare mentre altri osservano, tra lo svogliato e l’attento, giudicano e chiacchierano. Ance questo però fa parte della sfida. Ha vinto l’organizzazione dell’evento: Sonia Lallai che ha supervisionato tutto, Alfio Colombini vera roccia delle aree di lavoro e Raffaella Pozzi, rassicurante per i ragazzi. Ora però non è finita: Andrea Albertoni dovrà lasciare ancora la sua carrozzeria per la sfida europea nel 2022.

Albertoni Andrea, vincitore dell'edizione 2021 delle selezioni nazionali

Matteo Mameli

Mattia Monetti

Marco Tedesco

a cura di Renato Dainotto - foto Photo-R

production mode