Attualità

Scatola nera: per ANIA non c'è nessuna violazione della privacy

Umberto Guidoni, Responsabile Auto di ANIA, interviene sulla questione del pericolo di violazione della privacy della scatola nera

Fa discutere la questione “privacy” a riguardo della scatola nera. Nelle scorse settimane l' A.N.E.I.S. (Associazione Nazionale Esperti Infortunistica Stradale) aveva infatti dichiarato che l'installazione della scatola nera sul veicolo rappresenta una vera e propria “invasione della privacy” di cui gli assicurati non comprenderebbero evidentemente la portata. “In grave pericolo è la tutela della riservatezza e della privacy personale – aveva detto il Presidente A.N.E.I.S., Giovanni Polato – in quanto i dati registrati dalla scatola nera possono essere divulgati senza il consenso del proprietario del veicolo”.

L'ANIA, l'associazione delle Assicurazioni, ha ribattuto agli “allarmi” di violazione della privacy. Così Umberto Guidoni, Responsabile Auto di ANIA, si è espresso nella videointervista sottostante, ribadendo che non c'è nessuna violazione della privacy, in quanto i dati sarbbero criptati e raccolti in forma aggregata

 

production mode