Attualità

Veicoli elettrici: il quadriciclo Mole Urbana al MiMo Milano Monza Motor Show

Dopo il debutto al Salone Nautico di Venezia, Mole Urbana, il quadriciclo elettrico di Umberto Palermo sarà esposto al MiMo, in via Dante, e parteciperà alla Premiere Parade tra i cinquanta modelli di case automobilistiche provenienti da tutto il mondo, nella cornice di piazza Duomo. Sarà presente anche in altre due aree metropolitane: in via Manzoni e in piazza XXIV Maggio. 

Tutta la pre-serie della gamma di Mole Urbana – La Small, La Corriera ( in una livrea speciale dedicata al MORO DI VENEZIA simbolo dell’America’s Cup. )  Il Pick- Up e Il lavoro –, sarà presentata a Milano, città che manifesta una grande sintonia con il progetto Mole Urbana, il quale si fa interprete dei nuovi bisogni del trasporto cittadino di persone e di merci. Nel rispetto della normativa vigente anti COVID-19 le informazioni e le caratteristiche del modello saranno delegate alla tecnologia, dove un QR-CODE racconterà il progetto Mole Urbana.  

Sulla base del principio del risparmio energetico, Mole Urbana non avrà concessionarie proprie ma, nei termini del concept, individua in ambienti già esistenti il luogo di incontro con la sua gamma e, grazie alla registrazione nella pagina definita community del sito www.moleurbana.com, sarà possibile prenotare l’appuntamento per provare i vari modelli di Mole Urbana.   

Nella tre giorni del MIMO viene inaugurata la partnership tra Mole Urbana e Signature Kitchen Suite, parte del Gruppo LG Electronics, per una Temporary experience all’interno della quale emergerà la comune ispirazione dei due brand al dualismo “innovazione-tradizione”. Nel contesto del Mimo, gli utenti che vorranno godere dell’esperienza Mole Urbana potranno viverla presso la showroom milanese di Signature Kitchen Suite in via Manzoni, dove all’interno verranno proiettati filmati che raccontano la genesi del progetto Mole Urbana e all’esterno della showroom sarà possibile incontrare Mole Urbana. 

Un terzo punto di contatto con Mole Urbana lo si potrà avere in un contesto decisamente urbano e a portata del cittadino: in piazzale XXIV Maggio, nella neoclassica porta del Cagnola (1801-1814) e precisamente nel casello daziale il Dazio Caffe Art. “Ho voluto che l’intera gamma entrasse in contatto con i cittadini nel tessuto urbano per comprendere esigenze e aspettative, trasmetterle ai tecnici di Mole Urbana e fare di queste informazioni prezioso tesoro” dichiara Palermo.  

ENERGY SAVER cambia davvero”questo è il claim che accompagna Mole Urbana, un progetto nato diciotto mesi fa a Torino e presentato in una sede speciale quale il Museo Nazionale dell’Automobile.   

Le caratteristiche tecniche sono ancora in via di definizione e saranno rese note nel dettaglio in concomitanza con il lancio commerciale nel 2022. L’autonomia garantirà una percorrenza dai 100 ai 200 km, la velocità supererà i 50 km/h, ma sarà limitata in funzione delle normative vigenti.  Si stima un prezzo, senza incentivi, da 14.000 a 18.000 sistemi di vendita classici, noleggi a lungo termine a breve termine e formule di dedicate ai possessori di partita iva. È stato previsto un sistema innovativo di ricarica solare ausiliario che si integra con il “powertrain elettrico” del veicolo, in fase di sviluppo da parte della E-LECTRA di Cassino (FR) – società del Gruppo FAIST, che è in grado di agire da “extender range”, aumentandone l’autonomia e permettendo di mantenere il veicolo sempre carico anche in assenza di punti di ricarica.   

“Le cose belle si gustano nell’attesa, se mi vuoi devi attendermi”. Mole Urbana inizierà la sua fase produttiva nel 2022. Il quadriciclo può trasportare da due a quattro persone e può contenere volumi da 1.8 m cubi a 4.4 m cubi. La manutenzione post vendita sarà affidata a Norauto Italia, che fa parte di Mobivia, gruppo leader nella mobilità e manutenzione con oltre 2.000 punti di contatto in tutta Europa. L’obiettivo è di garantire, in Italia, servizi personalizzati, punti di ritiro, consegna, assistenza e manutenzione.  

Estrema attenzione è stata riposta alla sicurezza dove accorgimenti tecnici sono stati introdotti per aumentare i parametri di sicurezza, ad esempio barre anti intrusione, cabina di sicurezza a roll-bar e cinture di sicurezza imbarcate ai sedili.

production mode